Home > Condono concessionari slot machine

Condono concessionari slot machine

Condono concessionari slot machine

Dalle maxi penali al possibile "maxi sconto". La saga delle super multe da 98 miliardi, inflitte dalla Corte dei conti a dieci concessionari delle new slot nel maggio del , dopo le pronunce del Tar, quelle della Cassazione e una commissione parlamentare di inchiesta, si arrichisce di un nuovo capitolo. La terza sezione consultiva del Consiglio di Stato ha fornito un parere al ministero dell'Economia sulle modalità di calcolo delle penali che sono previste dalla convenzione fra Monopoli e concessionari per il mancato collegamento alla rete telematica gestita dallo Stato dei nuovi apparecchi da intrattenimento. Non solo. In questo senso va letto, dunque, il richiamo ai principi di ragionevolezza e proporzionalità e di perseguimento dell'effettività della sanzione che, secondo i giudici amministrativi, rendono razionale il riferimento al "compenso" per la gestione telematica.

Un meccanismo di calcolo ben lontano da quello adottato dalla Corte dei conti nell'applicare tre anni fa le penali per danni erariali. Tags Correlati: In sostanza, è interesse dello Stato mantenere un presidio sul settore attraverso concessionari autorizzati e controllati dall'amministrazione. La contestazione La contestazione, su cui è stata anche costituita una commissione parlamentare d'inchiesta, riguarda il mancato collegamento degli apparecchi alla rete telematica di proprietà dello Stato, gestita da Sogei.

Iva Inc. Se ne parla da vent'anni e ancora non c'è. L'Expo sembrava l'occasione buona per arrivare in. Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è. My24 Accedi. Archivio storico Strumenti di lavoro Versione digitale fb tw rss. Gli speciali di Norme e Tributi: Guide Gli speciali di Norme e Tributi: Focus Gli speciali di Norme e Tributi: Norme e Tributi Fisco Sconto ai concessionari delle new slot per le super multe da 98 miliardi Marco Mobili Cronologia articolo 07 ottobre Storia dell'articolo Chiudi.

La storia Alla fine del è iniziato un contenzioso contabile che, tra impugnazioni e appelli vari, si trascina ancora oggi. La procura della Corte dei conti, 5 anni fa, aveva contestato a 10 società concessionarie delle new slot e a tre dirigenti dei Monopoli di Stato un danno erariale monstre: Tutti i big del settore.

Da dove è spuntata la cifra Inutile girarci intorno. La procura della Corte dei conti ha a dir poco esagerato nel chiedere 98 miliardi di euro di danno erariale. Una cifra spropositata, che sin da subito era chiaro non sarebbe mai stata incassata. La procura aveva in primis utilizzato il criterio delle penali previste dalla convenzione stipulata nel tra i Monopoli e le concessionarie, ovvero 50 euro per ogni ora di mancato collegamento delle slot alla rete.

Penale poi letteralmente abbattuta nel marzo del , agli sgoccioli del governo Prodi, quando venne fissata in 5 centesimi. Insomma, le enormi pressioni sul governo e i grandi interessi che ruotano intorno al settore del gioco fecero sentire i loro effetti. Tecnicismi e criteri discutibili, che hanno portato la procura a spararla grossa. La sentenza e il decreto Sta di fatto che la sentenza è arrivata il 17 febbraio del , quando la Corte dei conti ha condannato le concessionarie e due dirgenti dei Monopoli a risarcire 2,5 miliardi di euro.

Tanto, ma pur sempre poco rispetto alla richiesta iniziale. Ma i concessionari che hanno aderito sono pochi.

Slot, il condono della vergogna - l'Espresso

Slot, il condono della vergogna dall'altra, trova i soldi per cancellare la tassa facendo un bello sconto ai concessionari di slot machine. Condonati 98 miliardi alle lobby delle Slot Machine la bufala dei 98 miliardi condonati alle slot Chi beneficiò oltre ai concessionari di questo condono..? 99 €. Uno “sconto” surreale, che dà tutta la misure dello scandalo che ha favorito le concessionarie delle slot machine. Entrate nel mirino della Corte. La saga delle super multe da 98 miliardi, inflitte dalla Corte dei conti a dieci concessionari delle new slot nel maggio del , dopo le. Quella dei 98 miliardi di euro "regalati" ai signori delle slot machine è una storia Il "condono" del Governo Letta, che c'entra con l'IMU. d Tecnicamente, in questo periodo, i concessionari, i gestori e gli esercenti stanno. Per assicurare la regolarità delle giocate e per misurare con precisione il volume d'affari su cui i concessionari di slot avrebbero dovuto pagare. Un sito evidentemente di parte utilizza la vecchia storia dei 98 miliardi di euro condonati alle concessionarie di slot machine per fare.

Toplists